Connect
To Top

Evento Unipro – ABC Cosmetici: la storia del profumo

Il profumo è un prodotto cosmetico unico, prezioso, che coinvolge la parte più intima del nostro essere. Per conoscerne meglio la storia e lo straordinario lavoro che si nasconde dietro ad un flacone di “eau de parfum”, Unipro ci ha invitate ad un evento molto interessante…

La storia del profumoIl profumo è un prodotto cosmetico unico, prezioso, che coinvolge la parte più intima del nostro essere.

Per conoscerne meglio la storia e lo straordinario lavoro che si nasconde dietro ad un flacone di “eau de parfum”, Unipro ci ha invitate ad un evento molto interessante e soprattutto, profumato.

Unipro è l‘Associazione Italiana delle Imprese Cosmetiche che, con oltre 500 associati, rappresenta oltre il 95% del mercato dei cosmetici in Italia.

Data la immensa competenza in ambito cosmetico, Unipro dal 2010 cura un sito web specializzato nell’informazione cosmetica: ABC cosmetici, perfetto alleato di noi amanti del make up, sempre alla ricerca di informazioni inerenti alle composizioni,agli  allergeni, ai test sugli animali e alle formulazioni.

L’evento al quale abbiamo avuto il piacere di partecipare si è svolto qualche giorno fa nella sede milanese di Unipro, dove Luca Nava, Lorenzo Zappa e Corinna Parisi hanno guidato noi blogger e giornalisti nell’affascinante mondo del profumo.
La storia del profumo
La storia del profumo

Lorenzo Zappa, Direttore Sviluppo e Sicurezza Fragranze di ICR, ci ha illustrato con molta competenza e passione la storia del profumo sin dalle origini, quando gli oli essenziali profumati venivano utilizzati nei riti sacri, come matrimoni e celebrazioni religiose.
La storia del profumo
La storia del profumo

Con gli anni, l’utilizzo delle materie prime si evolve, e nel Medioevo si diffonde la moda delle acque profumate ed in seguito, grazie alla scoperta dell’alcol etilico da parte degli arabi, cominciano ad apparire i primi rudimentali profumi.
La storia del profumo

Nel diciannovesimo secolo, poi, grazie all’innovazione nel campo della chimica, si diffondono materie odorose sintetiche e cominciano ad affermarsi i primi veri e propri “marchi” di profumi. Ed è proprio nel 1889 che Guerlain crea Jicky, il primo profumo “astratto”.
La storia del profumo

A seguire, nel ventesimo secolo nascono alcuni tra i più importanti profumi moderni come Chanel n. 5, e Shalimar di Guerlain, e inoltre, il mondo dei profumi apre le porte anche alle fragranze maschili.

Nell’era moderna, la costante ricerca ha permesso ai profumi di diventare non solo prodotti “di moda”, legati ai trend del momento e alle esigenze dei consumatori, ma anche di rendere i profumi sicuri per chi li utilizza.
La storia del profumo

Per questo la creazione di un profumo prevede un grande lavoro sia dal punto di vista olfattivo che da quello chimico e tecnologico, per garantire un’omogeneità dei prodotti in commercio e soprattutto un utilizzo sicuro al 100%.
La storia del profumo

Come Lorenzo Zappa ci ha spiegato durante l’evento presso Unipro, indossare un profumo è un gesto di bellezza che va oltre: è lo sprigionarsi di esperienze olfattive, visive e tattili (grazie ai flaconi gioiello che spesso contengono le nostre fragranze preferite) che ci regalano deliziosi momenti di piacere, che ci fanno sentire speciali ed uniche.
La storia del profumo

Inoltre, l’esperto ci ha confidato una piccola astuzia per mantenere al meglio e a lungo le caratteristiche dei nostri profumi: conservarli in frigorifero! E se lo dice lui… non possiamo non fidarci!

La storia del profumo

Vi è piaciuto questo profumato excursus in compagnia di Unipro, Accademia del profumo e ABC Cosmetici? Continuate a seguirci: a breve vi racconteremo un’altra particolare esperienza: l’analisi olfattiva di un famosissimo dipinto.

  • trillina77

    i profumi di oggi sono quasi tutti chimichi studiati in laboratorio compreso chanel n.5

  • Narim

    è sempre interessante conoscere maggiori dettagli sui profumi

  • Lena G.

    Articolo interessante…passate nel mio blog http://www.facebook.com/pages/Lena-G/244715415664317?ref=ts&fref=ts

  • roby.makeupminerale

    ah non sapevo che si potevano tenere in frigorifero!!

    • valentina.nailcare

      se metto il profumo nel firgo finisce che il mio fidanzato pensa che sia da bere! eheheh :) però questo vorrà anche dire che al caldo non si conservano bene…

    • Serena D’Angelo

      Nemmeno noi, Lorenzo Zappa ci ha aperto un mondo :)

  • carol81

    interessante!

More in Beauty

Send this to friend