Connect
To Top

Shampoo Secco: che cos’è e quali sono i migliori

Tutto quello che c’è da sapere sullo shampoo secco.

Appuntamento dell’ultimo minuto e non avete tempo di lavarvi i capelli? Ecco tutto quello che c’è da sapere sullo shampoo secco.

Molte donne hanno difficoltà ad ammetterlo, ma lo shampoo secco è una delle invenzioni più comode mai concepite. A chi non è mai capitato di essere in estremo ritardo con i capelli sporchi? Oppure di andare in palestra coi capelli puliti e non avere la minima voglia di rifare lo shampoo a distanza di 12 ore? Lo shampoo secco è la soluzione a tutto questo, ma scopriamo come funziona e quali sono i migliori in commercio.

shampoo secco migliori

COS’E’ LO SHAMPOO SECCO?

A differenza dello shampoo classico, si dice “secco”, proprio perché viene utilizzato senza alcun ausilio dell’acqua, e applicato sui capelli sporchi darà una parvenza di pulito per le successive 12 ore.

Questo genere di shampoo si trova in 2 diverse forme: il più comune spray e in polvere libera. Agisce andando ad assorbire tutto il sebo accumulato sui capelli e, grazie alle polveri all’interno, va ad opacizzare i capelli e allo stesso tempo a dare volume, che viene meno quando i capelli sono pieni di grasso.

Naturalmente lo shampoo secco va usato come rimedio occasionale o per aspettare un giorno in più senza fare lo shampoo, senza eccedere nell’utilizzo. La versione a secco del classico shampoo infatti non va ad agire sulla cute ma solo sul capello, quindi è necessario procedere con un lavaggio classico per sgrassare la cute una volta passato il momento critico.

COME SI USA LO SHAMPOO SECCO

Come procedere? L’utilizzo di questo prodotto è estremamente semplice e lo rende un ottimo alleato per le situazioni di emergenza, bastano pochi e semplici step:
Agitare il flacone, nel caso di versione spray;
Spruzzare lo shampoo secco sulle zone più “unte”, radici e lunghezze se necessario,
Pettinare per distribuire in maniera più uniforme il prodotto;
Attendere 5-10 minuti o anche di più nel caso di capelli più sporchi;
Rimuovere l’eccesso di shampoo secco con una spazzola e/o un phon asciugacapelli;

Attenzione: non usare lo shampoo secco su capelli bagnati, perché formerebbe dei grumi.

SHAMPOO SECCO FATTO IN CASA

Oltre alle tante proposte che troviamo in supermercati e profumerie, lo shampoo secco è facilmente realizzabile in casa con i seguenti prodotti:
Bicarbonato di sodio;
Farina di mais;
Amido di mais;
Farina d’avena:
Talco;
Farina di ceci;
Fecola di patate;
Argilla bianca;
Olii essenziali;
Limone.

Tutti questi ingredienti sono delle ottime polveri per assorbire l’eccesso di sebo, e possono essere usati tutti insieme o solo parte di questi secondo il seguente procedimento:
Unire le polveri tra loro;
Amalgamarle con un robot da cucina per rendere sottili;
Aggiungere qualche goccia di olio essenziale per rendere il composto profumato oppure una spruzzata di limone e amalgamare ancora;
Inserire il composto un un barattolino per spezie bucherellato;
Applicare sui capelli secondo il classico uso.

Tra gli oli essenziali utili e funzionali per uno shampoo secco fatto in casa c’è quello al rosmarino, al tea tree o alla lavanda.

Con una soluzione fai da te avrete uno shampoo secco naturale che non contiene prodotti chimici o sostanze chimiche. E’ una soluzione ideale soprattutto per chi può avere problemi di allergie o chi ha la cute sensibile e intolleranza con alcuni ingredienti.

I MIGLIORI SHAMPOO SECCO IN VENDITA

Tante sono le case cosmetiche e non che hanno lanciato la loro versione di shampoo secco, con costi e reperibilità diverse. Uno dei migliori è sicuramente quello Klorane e l’imbattibile Batiste. I prezzi variano in base al marchio, si va dai prodotti low cost fino allo shampoo secco di lusso, proposto da brand prestigiosi. 

Il prezzo basso che caratterizza gli shampoo secchi economici non è sempre sinonimo di scarsa qualità, anzi, a volte i prodotti più accessibili sono anche quelli di maggiore qualità. Di seguito vi presentiamo i migliori shampoo che si trovano in vendita:

Garnier Fructis Shampoo secco senz’acqua (costo 5€ circa);shampoo secco garnier

Testanera palette Hair Refresh (prezzo 4,99€);shampoo secco testanera

Batist shampoo secco (prezzo 6 Euro circa);shampoo secco batist

Lush No Drought Dry shampoo a secco (prezzi da 7,50€);shampoo secco lush

Sephora shampoo secco – Express dry shampoo (prezzi da 7,00 Euro a 9,50 Euro in base al formato);shampoo secco sephora

Klorane shampoo secco seboregolatore, extra dolce (prezzo 10€ circa);shampoo secco klorane

Tigi Dry shampoo – Be head oh Bee Hive Matte Dry Shampoo (prezzo 10€ circa);shampoo secco tigi

– Diego dalla palma “una botta e via” (acquista al prezzo 14,00 € da Douglas);shampoo secco diegodallapalma

Bumble and Bumble polvere capelli pret a powder (prezzo da 12,90 a 29,50€ in base al formato, da Sephora.it).shampoo secco bumble

SHAMPOO SECCO DOMANDE FREQUENTI E RISPOSTE – FAQ

  • Lo shampoo secco, una volta applicato, lascia dei residui sui capelli?
    Potenzialmente sì, per questo dopo qualche minuto (o tempo di attesa necessario affinché agisca il prodotto) è importante spazzolare accuratamente i capelli per eliminare qualsiasi traccia residua di polvere.
  • I capelli si possono rovinare o rompere usando lo shampoo secco?
    Lo shampoo secco non penetra nel capello e si elimina semplicemente con uno shampoo, per questo motivo non c’è pericolo che i capelli si possano rovinare o addirittura spezzare o indebolire. Ovviamente a chi ha capelli molto sottili, fragili o con problematiche specifiche, consigliamo di leggere con attenzione l’inci, di preferire i prodotti più delicati oppure di optate per uno shampoo naturale.
  • E’ possibile usare più volte consecutive lo shampoo secco?
    Sì, può essere utilizzato più volte, ma la resa migliore si ottiene alla prima applicazione. Quindi dopo un utilizzo è consigliabile procedere al lavaggio dei capelli.
  • Lo shampoo secco si può usare su capelli bagnati?
    No, perchè la polvere tenderebbe a creare grumi e non si otterrebbe un buon risultato.
  • A che distanza deve essere spruzzato?
    Generalmente 10 / 20 centimetri dalla cute. Consigliamo di leggere bene le istruzioni sulla confezione perché per ogni prodotto può essere richiesta una distanza differente.
  • Ho applicato lo shampoo secco ma non ho notato benefici e i capelli sembravano ancora sporchi, come mai?
    I motivi possono essere differenti. Innanzitutto può dipendere dalla scorretta applicazione, per questo è importante seguire scrupolosamente le indicazioni fornite sul prodotto / confezione.
    A volte il risultato può essere compromesso dall’eccessiva quantità di shampoo secco erogato: meglio sempre procedere con piccole dosi. Se i capelli sono bagnati oppure troppo sporchi e unti, il risultato può non essere ottimale.

DOVE ACQUISTARE GLI SHAMPOO SECCO

Dove si comprano? Dipende dal prodotto. Alcuni sono in vendita nei supermercati, ipermercati e negozi specializzati nella vendita di prodotti per la cura della persona (come Garnier). Altri si trovano in profumeria (come gli shampoo Sephora, Bb, diegodallapalma, ecc.), oppure presso parrucchieri e negozi che rivendono prodotti per capelli. Alcuni si trovano anche in farmacia e parafarmacia.

Ovviamente si possono acquistare facilmente online, qui sopra nell’elenco dei migliori abbiamo aggiunto i link ai prodotti che si possono comprare online.

Voi avete mai usato lo shampoo secco? Diteci le vostre opinioni e con quali vi siete trovate meglio.

  • È uno di quei prodotti che non amo e non amerò mai… So che potrebbe essere comodo per i casi di emergenza ma è più forte di me non riuscirei mai ad utilizzarlo

  • Antonella Lozito

    Io uso quello dellaGARNIER mi trovo benissimo

  • Flavia Pane

    mai utilizzati, non credo che per i miei capelli ricci siano adatti :P

  • ariannamal

    mai usato quello a sacco ma vorrei provarlo

  • Andreina Morrone

    Io ho usato il classico Batist e mi sono trovata molto bene. Davvero l’ideale se in vacanza al mare nn ci si vuole fare lo shampoo tutte le sere

  • ariannamal

    mai provati..ma mi piacerebbe

  • Sabrina

    Purtroppo i miei capelli sono sottili e ho la cute grassa, problemi di vampate e sudorazione in testa x la pre-menopausa fanno sì che la piega dei capelli duri un paio di giorni…. È da qualche mese che uso il Klorane all’Avena e riesco a tirare avanti anche un paio di giorni in più..
    Quindi x le mie esigenze direi ottimo!

  • alessia

    io capelli fini e che si sporcano facilmente…ho provato sia fructis che batiste e devo dire che mi trovo molto bene con entrambi, mi da volume anche se non sono lucidi.
    lo trovo un valido aiuto x non lavare troppo spesso i capelli

  • ariannamal

    non ho mai usato uno shampoo a seccp. ho sempre la sensazione di avere della polvere bianca sui capelli😁😁😁

  • Mariavittoria Dantomio

    ho provato quello della testa nera è non è affatto male, solo che ho i capelli mossi e non è così pratico…credo le persone coi capelli lisci vadano meglio…

  • birbah urso

    Io quasi 3 anni fa usai quello Garnier sono stata ricoverata in ospedale e non potevo muovermi per quasi un mese lo usai..devo dire che “tamponavo”e mi trovavo bene

More in Capelli

Risparmia e confronta i prezzi del prodotto beauty che vuoi comprare!saldi-online-accessori