Automassaggio drenante al viso: come si fa

Portiamo il centro benessere a casa nostra, imparando a fare l’automassaggio drenante al viso.

automassaggio drenante viso

ll massaggio è una dolce coccola che ci rilassa ma soprattutto ci aiuta a migliorare le funzionalità del nostro organismo.

Farsi massaggiare da professionisti competenti è sempre una cosa meravigliosa. Però, siccome non tutti possono permettersi una SPA ogni giorno, voglio portare io la SPA a casa vostra! Come? Insegnandovi in pochi semplici step come eseguire un massaggio viso drenate, per risvegliare la vostra pelle e concedervi un momento di meritato relax.

AUTOMASSAGGIO DRENANTE AL VISO STEP BY STEP

 1. POSIZIONE

Scegliete una posizione comoda. Potete eseguirlo stando in piedi davanti allo specchio, da sedute oppure comodamente distese sul letto. L’importante è che siate rilassate e possibilmente con le spalle scoperte. I capelli devono essere raccolti e il viso pulito. L’ideale è farlo dopo la pulizia del viso e l’applicazione di una maschera. Potete usufruire di questo piacevole momento per applicare la crema o il siero viso. Il massaggio aiuterà a veicolare all’interno della pelle i principi attivi in essi contenuti.

relax

Advertisements

2. PREPARAZIONE AL MASSAGGIO

Quando si pensa al massaggio al viso o ai trattamenti viso, ci concentriamo sempre esclusivamente su questa parte del corpo. Così però dimentichiamo puntualmente che, per un’ottimo risultato dobbiamo prenderci cura anche del collo e del décolleté. Iniziamo quindi la preparazione al massaggio.

Posizioniamo le nostre mani aperte sullo sterno, una sopra l’altra, con le dite rivolte verso la pancia. Applicando una certa pressione ruotiamole verso il collo avvolgiamo il décolleté, poi il collo fino a raggiungere la mandibola. A questo punto le nostre mani creano un appoggio al viso, quindi mantenendo la posizione dirigiamoci verso la nuca, intrecciamo le nostre dita dietro di essa, portiamo il collo all’indietro e successivamente, mantenendo la posizione, ritorniamo indietro verso il collo creando con le braccia una X, in modo tale da avvolgere tutto il décolleté e ritrovarsi alla posizione di partenza. Ripetere 3 volte.

3. MASSAGGIO VISO

Terminata la terza manovra siamo pronti ad iniziare il massaggio viso.

Aiutandoci con i polpastrelli di indice e medio partiamo dal centro del mento e massaggiamo tutta la mandibola in direzione delle orecchie. Il movimento sarà di tipo circolare di presa e rilascio (disegnate una C in senso orario dal basso verso l’alto, una volta terminato il giro rilasciate e riprendete da sotto). Ripetiamo questo movimento per 5 volte su ogni stazione poi spostiamoci e riprendiamo fino ad arrivare alle orecchie.

Ora apriamo le mani e posizioniamo pollice ed indice dietro l’orecchio mentre medio anulare e mignolo sulla faccia. Applicando una leggera pressione iniziamo a eseguire dei movimenti circolari. Il movimento va ripetuto 5 volte senza mai staccare le mani dal viso.

A questo punto spostiamoci a massaggiare la zona sotto il naso effettuando sempre il movimento di presa e rilascio per 5 volte come abbiamo fatto sotto il mento.

Appoggiamo ora i polpastrelli sulle guance ed effettuiamo delle frizioni circolari in senso orario e antiorario. Ripetere 5 volte.

Spostiamo il dito indice e medio sull’angolo esterno delle narici del naso e massaggiamo muovendoci verso l’attaccatura delle sopracciglia, i movimenti devono essere sempre circolari di presa e rilascio ripetuti 5 volte e eseguiti con molta calma.

Advertisements

Posizioniamoci ora sull’angolo interno degli occhi e andiamo a massaggiare la zona sotto le palpebre inferiori, muoviamoci verso l’esterno arrivando così fino alle tempie. Per questa parte del viso, la più delicata, rimanere molto leggeri con l’automassaggio.

Con indice e pollice andiamo a pizzicare dolcemente le sopracciglia in quattro punti per poi far scivolare i polpastrelli su di esse. Anche in questo caso pizzichiamo e lasciamo pizzichiamo e lasciamo in modo molto lento e dolce. Ripetiamo sempre 5 volte.

Advertisements

Appoggiamo ora le dita di entrambe le mani piatte sulla fronte e facciamole scivolare, alternativamente, verso l’alto.

Per finire, appoggiamo le mani sul viso, coprendolo interamente. Distendiamo la pelle con uno sfioramento leggero ma presente verso le orecchie.

automassaggio viso

Bene, ragazze e ragazzi, il nostro automassaggio al viso è concluso però, prima di salutarvi, voglio darvi alcuni consigli utili.

Advertisements

LE COSE IMPORTANTI DA SAPERE

  1. Quando effettuiamo questo tipo di massaggio andiamo a toccare le stazioni linfonodali, è per questo che dobbiamo avere cura di eseguirlo con molta delicatezza e lentezza.
  2. Eseguiamo sempre 5 volte le manovre, ad eccezione della parte preparatoria, questo è importante per ottenere dei risultati.
  3. L’automassaggio al viso può essere fatto 1 volta al giorno e non ha controindicazioni.
  4. Non eseguite questo massaggio se avete febbre, Herpes, malattie della pelle, o infezioni in corso, perché sollecitare i linfonodi significherebbe distribuire più rapidamente il virus in tutto il corpo.
  5. Un doveroso ragguaglio è quello di rilassarvi, eseguite il massaggio come fosse una danza, trovate il vostro ritmo e godetevelo.

Bene, ora sapete proprio tutto e siete pronti ad eseguire un buon automasssaggio viso. Questa è la mia tecnica spero che i miei consigli possano esservi d’aiuto o se siete già esperte con i massaggi, di ispirazione per affinare il vostro metodo. Fatemi sapere come vi siete trovati!


Photo Credit – www.shutterstock.com

Scritto da Sara Bianchi

Foto del profilo di Sara Bianchi

Beauty Editor - Amante della bellezza e dell'arte ha fatto della sua passione una professione realizzando il suo più grande sogno: diventare una truccatrice. Ora però ha una nuova missione, condividere i suoi segreti di bellezza con tutte le donne.

© Riproduzione riservata

Advertisements

19 Commenti

Lascia un commento
  1. bisogna che mi metta lì con calma perché a leggere senza provare mi si è attorcigliato il cervello, certi movimenti però già li faccio… non avevo mai fatto il massaggio a partire dallo sterno….

    • ahahahah cara, immagino. E’ più facile a farsi che a dirsi. Mentre lo scrivevo facevo i movimenti anche io per cercare le parole giuste, quindi ti capisco al 100%

Lascia un commento

smalti china glaze primavera 2017

China Glaze Spring Fling: smalti primavera 2017

paul & joe primavera 2017

Paul & Joe make up primavera 2017