Capelli ricci: 12 consigli degli hair stylist per averli perfetti

I capelli ricci sono difficili da trattare: ecco 12 consigli utilissimi per avere una chioma sempre perfetta!

Capelli ricci consigli

Capelli ricci, consigli preziosi dagli hair stylist. I capelli ricci sono bellissimi ma difficili da trattare, tuttavia una corretta haircare routine unita a qualche piccolo accorgimento possono aiutare a rendere magnifica la chioma. Ecco i 12 consigli utili per avere capelli ricci perfetti, sempre in ordine, in salute e naturalmente belli. Sono i consigli degli hair stylist e dei parrucchieri delle star dedicati sia alle donne che agli uomini ricci.

1 COME LAVARE I CAPELLI RICCI

I capelli ricci non andrebbero mai lavati troppo di frequente, questo per evitare che si danneggino perdendo così la loro naturale forma ed elasticità: 1 o 2 lavaggi settimanali accurati sono più che sufficienti. Usate poco shampoo: mettetelo sulla mano, la quantità perfetta ha la dimensione di una noce! Inoltre è sempre opportuno prediligere shampoo specifici per capelli ricci, non troppo aggressivi e preferibilmente bio, che contribuiscano a texturizzare il capello, rendendo il riccio morbido, definito e brillante.

Come lavare capelli ricci

 

2 COME ASCIUGARE I CAPELLI RICCI

Bisogna evitare di sottoporre la chioma a calore diretto. In estate per i capelli ricci è sempre meglio prediligere un’asciugatura naturale all’aria aperta dopo aver tamponato bene la chioma per eliminare l’eccesso di acqua. In inverno e quando si ha poco tempo si utilizza il phon asciugacapelli, limitando il calore, mantenendo il dispositivo a distanza (10/20 cm) e con getto d’aria al minimo. Se lo avete, potete utilizzare il diffusore che conferisce un volume bellissimo ma tende a seccare il capello. Per evitare questo inconveniente è indispensabile applicare un prodotto pre-piega che serve per proteggere dal calore e facilitare lo styling.

Asciugare capelli ricci

Adv

 

3 COME PETTINARE I CAPELLI RICCI

Pettinare i capelli ricci non è mai semplice. I capelli ricci devono essere pettinati quando sono ancora bagnati e dopo aver applicato uno specifico balsamo districante o una maschera specifica per capelli ricci. Con cosa pettinarli? Bisogna usare un pettine in legno a denti larghi. Questo aiuta a ridurre l’elettricità statica, a rimuovere con delicatezza eventuali nodi e a conferire maggior definizione al momento del brushing. Da evitare assolutamente l’utilizzo di spazzole su capelli asciutti in quanto la chioma riccia tende a perdere forma e definizione, risultando così eccessivamente crespa.

Come pettinare capelli ricci

 

4 COME AVERE RICCI DEFINITI

Per avere ricci definiti ed elastici è importante tamponare la chioma dopo il lavaggio, con un morbido telo in microfibra: mai strofinare in quanto l’attrito tende a sfibrare il capello, rendendolo inevitabilmente crespo. Per conferire maggiore definizione, è possibile utilizzare prodotti per lo styling specifici per capelli ricci quali schiume, lozioni o creme disciplinanti da applicare prima di procedere con l’asciugatura e la piega.

Capelli ricci definiti

 

5 COME ELIMINARE L’EFFETTO CRESPO DAI CAPELLI RICCI

L’effetto crespo purtroppo fa parte delle naturali caratteristiche dei capelli ricci e tende ad accentuarsi in caso di umidità, rendendo la chioma spenta, stopposa e trascurata. Evitare tale inconveniente è possibile, avvalendosi di prodotti specifici anticrespo da utilizzare sia su capelli asciutti che bagnati che aiutano a rendere il capello riccio morbido, brillante e disciplinato. Un’ottima soluzione è rappresentata dall’utilizzo di oli specifici e cristalli liquidi che applicati sulle punte, disciplinano i ricci, rendendo i capelli particolarmente  lucidi e visibilmente più sani.

Capelli senza effetto crespo

 

6 CAPELLI RICCI: COME NUTRIRLI

I capelli ricci necessitano di nutrimento ed idratazione costante per mantenere l’originaria flessibilità ed elasticità. Per questo, l’utilizzo costante di maschere ed impacchi ad azione nutriente e a base di burri e ed oli, contribuisce a rendere la chioma riccia morbida, voluminosa e disciplinata come desideriamo.

Come nutrire i capelli

 

7 COME LEGARE I CAPELLI RICCI

Come legare i capelli ricci senza rischiare di spezzarli? Sono da evitare gli elastici in spugna che vanno sostituiti con quelli a molla che trattengono la chioma senza traumatizzarla. Sempre preferibile l’utilizzo di fasce per capelli, pinze o spilloni, che ci consentono inoltre di creare semplici acconciature, trendy e d’effetto senza pregiudicare la salute dei nostri capelli.

Come legare capelli ricci

Adv

 

8 COME RENDERE I CAPELLI RICCI MENO VOLUMINOSI

Tra gli inconvenienti legati ai capelli ricci, compare sicuramente lo sgradevole effetto gonfio dato dall’eccessivo volume. L’asciugatura naturale senza calore, dopo aver applicato un prodotto per lo styling pre-piega, è la soluzione più semplice e immediata per evitare i capelli gonfi. Per la gestione quotidiana bisogna tamponare lievemente i capelli con un po’ di acqua per riattivare il prodotto pre-piega in modo tale da controllare il volume e aumentare la definizione del riccio.

Come rendere i capelli meno voluminosi

 

9 COME LISCIARE I CAPELLI RICCI SENZA ROVINARLI

L’utilizzo di piastre per capelli e spazzole liscianti è sempre deleterio per i capelli: l’eccessivo calore caratterizza stress termico che a lungo termine danneggia inevitabilmente la chioma. Il consiglio degli hair stylist è ridurne l’utilizzo al minimo indispensabile, prediligendo una classica piega con phon a basse temperature. La chioma ringrazierà!

Come lisciare i capelli ricci

 

10 COME TAGLIARE I CAPELLI RICCI

Premesso che è sempre opportuno affidarsi alle mani esperte del nostro parrucchiere di fiducia evitando il fai da te, è importante sapere che i capelli ricci vanno sempre tagliati da asciutti, mai da bagnati. Questo per evitare che la capigliatura assuma una forma a piramide poco gradevole esteticamente. Occorre spuntare i ricci singolarmente limitandosi alle punte, dopo averli semplicemente tenuti tra le dita. Si usano solo le forbici da taglio e mai il rasoio!

Come tagliare capelli ricci

 

11 A CHI STANNO BENE I CAPELLI RICCI

I capelli ricci smussano i lineamenti marcati e sono perfetti per i visi rettangolari e triangolari perchè addolciscono la linea degli zigomi. Ai visi ovali e allungati sono consigliati i tagli medio-corti a caschetto, mai troppo voluminosi, con un ciuffo lungo che minimizza la lunghezza del viso. Per il viso tondo è più indicato un taglio con poco volume incentrato sulla verticalità, quindi i capelli ricci sono sconsigliati. Al viso quadrato stanno molto bene i tagli pieni e voluminosi, magari con una frangia come ce li ripropone spesso l’hairstylist Fabio Salsa. Il taglio angolare dalla forma triangolare con vertice verso il basso è perfetto per minimizzare le orecchie grandi, mentre il pixie cut à la garçonne o da maschietto è la scelta giusta per i visi proporzionati e a cuore, ma anche per smussare l’effetto di un naso dritto e lungo. Per i capelli ricci fini Jean Louis David ci dà un consiglio d’oro: portarli sciolti e premiare un leggero effetto degradé che li farà apparire più folti e pieni, e quindi più sani.

Capelli ricci Rihanna
Capelli ricci di Rihanna – Photo Credit: Kathy Hutchins / Shutterstock.com
Adv

12 QUALI SONO I TAGLI MIGLIORI PER I CAPELLI RICCI

Tra i migliori tagli per capelli ricci, quelli corti sono inevitabilmente i più indicati per conservare ricci definiti e stretti, come nel caso del riccio afro, il più stretto in assoluto. I pixie cut più corti e sbarazzini possono essere sfoggiati anche con una leggera rasatura sulla nuca o con l’effetto undercut che spopola sia tra gli uomini che tra le donne. Per chi ama gli accenti rock c’è il tapered cut, corto sulla nuca e dietro le orecchie e lungo con ciocche a cascata sulla testa. Leggermente più lungo il pixie tousled, il celebre taglio da folletto, che dagli anni ’70 a oggi resta un evergreen per i capelli medio-corti. I bob cut sulle spalle e i tagli a caschetto e a scodella, un must degli anni ’80 e ’90, spopolano a oggi tra le influencer nelle versioni con ciuffo lungo laterale oppure con frangia. Infine il “collarbone-cut“, il lob o long bob alle clavicole sfoggiato per anni da Julia Roberts, resta un classico per chi ama uno stile più romantico.

Migliori tagli capelli ricci
Meg Ryan con capelli ricci – Photo Credit: Everett Collection / Shutterstock.com

Speriamo che tutti questi consigli sui capelli ricci e come gestirli vi siano di aiuto. E voi avete capelli ricci? Come siete solite trattarli? Avete un’haircare routine specifica ed abituale? Raccontateci le vostre esperienze.


VI CONSIGLIAMO DI SCOPRIRE ANCHE LE NOSTRE ALTRE GUIDE:

Adv

Scarpe Prada primavera estate 2020

Scarpe Prada primavera estate 2020: Foto e Prezzi

Costumi Max Mara 2020

Costumi Max Mara 2020: Catalogo e Prezzi