Come si usa lo shampoo solido: consigli su utilizzo e conservazione!

Come usare lo shampoo solido? Questo piccolo e utile panetto può essere la svolta nella nostra routine capelli!

Come si usa lo shampoo solido

Shampoo solido: come si usa? Usare questo piccolo panetto per la detersione dei capelli è più facile di quanto sembri! Per usare al meglio lo shampoo solido e dare una svolta più pratica ed ecologica alla nostra routine di cura dei capelli bastano davvero pochi e semplici accorgimenti. Anche conservare lo shampoo solido è semplicissimo e, soprattutto, richiede pochissimo spazio. Scopriamo come si usa lo shampoo solido con qualche utile beauty tip!

COME SI UTILIZZA LO SHAMPOO SOLIDO

Abbiamo tra le mani questo panetto e non sappiamo esattamente come comportarci? Niente paura, dobbiamo solo ricordarci che, rispetto allo shampoo liquido tradizionale, lo shampoo solido è più concentrato. Ma nonostante questo, le regole da seguire per uno shampoo perfetto che ci regali capelli lucidi e morbidi sono davvero pochissime. Eccole qui:

  • bagnare lo shampoo solido: bagnate il panetto sotto l’acqua come se fosse una saponetta e passatelo ripetutamente tra le mani per formare una schiuma soffice e vaporosa;
  • detergere i capelli: si può scegliere di massaggiare la schiuma sul cuoio capelluto e procedere al lavaggio come con un normale shampoo liquido. In alternativa, si può passare direttamente il panetto sui capelli.
  • risciacquare i capelli: dopo aver deterso la cute e lavato le lunghezze, procediamo al risciacquo con acqua tiepida o, in estate, acqua fredda. In questo modo manterremo chiuse le scaglie dei capelli minimizzando l’effetto crespo.
  • applicare un balsamo o una maschera post shampoo: per completare la routine di cura dei capelli, applichiamo un balsamo (solido o liquido) oppure una maschera, lasciamo in posa il tempo necessario e procediamo al risciacquo.
  • far asciugare lo shampoo solido: lo shampoo solido va risciacquato da eventuali residui di schiuma e lasciato asciugare completamente prima di riporlo nel suo contenitore.

Esattamente come per il balsamo solido, una buona conservazione aiuta a prolungarne la durata.

Come si usa lo shampoo solido
Utilizzo dello shampoo solido Lush Honey, I Washed My Hair

COME CONSERVARE LO SHAMPOO SOLIDO

Quando si usa uno shampoo solido, è fondamentale conservarlo al meglio. I cosmetici solidi, infatti, sono privi di conservanti aggiunti e una cattiva conservazione potrebbe costringerci a buttare via il prodotto prima del tempo! Dopo averlo utilizzato, ricordiamoci sempre di sciacquare lo shampoo dai residui di schiuma e lasciamolo asciugare completamente all’aria aperta. Una volta asciutto, possiamo riporlo nel suo contenitore. I contenitori migliori sono quelli in metallo o plastica riciclata, perché si possono lavare al bisogno evitando la proliferazione di batteri dovuti a eventuali residui umidi.

Come si conserva lo shampoo solido

QUANTO DURA LO SHAMPOO SOLIDO

Lo shampoo solido è formulato per durare da 80 a 100 lavaggi. Un solo panetto, quindi equivale a circa 3 bottiglie di shampoo liquido da 250 grammi. Naturalmente la durata dello shampoo solido è legata alla tipologia di capello, dalla sua lunghezza e dal suo spessore, ma la media di lavaggi che si possono effettuare con il panetto solido è proprio questa. Il risparmio in termini ecologici è evidente!

Quanto dura lo shampoo solido

SHAMPOO SOLIDO FAI DA TE

Come si fa uno shampoo solido in casa? Creare uno shampoo solido homemade non è semplice e potrebbero servirvi ingredienti sì facilmente reperibili, ma non esenti da rischi in fase di utilizzo come la liscivia o la soda caustica. Per un’alternativa vegan si può optare per il tensioattivo sodium coco sulfate. Se disponete di guanti e occhiali protettivi e avete una solida conoscenza della chimica potete provare a cimentarvi nella creazione del vostro shampoo solido. Noi però preferiamo consigliarvi di ricorrere a prodotti già in vendita, così da evitare pericoli e rischi! Trovate in vendita validi shampoo solidi a prezzi decisamente economici, come Garnier, così da poterli provare con una spesa davvero minima e contenuta.

Shampoo solido fai da te

Speriamo che la nostra mini guida all’utilizzo dello shampoo solido vi sia stata utile! Fateci sapere nei commenti se avete mai provato lo shampoo solido, se ne avete mai fatto uno in casa e come vi siete trovate!


Dedichiamoci alla cura dei capelli con i migliori prodotti in circolazione!



Beautydea Telegram's Channel
Ricevi gli aggiornamenti
Notificami
15 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti