Le donne e i 30 anni: le verita che nessuno ti dice

Avere trent’anni non è sempre una passeggiata. Cosa cambia? Quasi tutto! Scoprilo!

la donna e i trent'anni

Pensavo che la mia vita sarebbe drasticamente cambiata una volta compiuti diciotto anni e invece ho scoperto che i cambiamenti arrivano un bel po’ dopo. E non tutti sono, come dire, simpatici.

DICIOTTO ANNI E NON SENTIRLI

Ho atteso i diciotto anni con fremente impazienza, pensando che tutto sarebbe cambiato e che finalmente sarei uscita da quella fase adolescenziale fatta né di carne né di pesce ma bensì di patatine fritte.

Pensavo sarei diventata donna tutta d’un colpo e invece … beh, ho preso la patente, firmavo io le giustificazioni a scuola e sono andata a votare. Per il resto, tutto uguale! Pelle di pesca, sedere sodo, seno che stava su da solo e tutta la gioia di infilarmi qualunque cosa che tanto stavo bene comunque.

Advertisements

TRENT’ANNI E SENTIRLI (OLTRE CHE VEDERLI)

E poi invece sono arrivati i trenta e anche lì ho sperato che fosse come i diciotto, che nulla sarebbe cambiato. Invece quando si diventa trentenni, le cose cambiano, si matura è vero, ma avete presente una pera troppo matura? E quindi le abitudini diventano diverse e può capitare di iniziare a credere nei miracoli.

creme viso miracolose

A 30 ANNI LA PROFUMERIA DIVENTA UN LUOGO DI CULTO

La profumeria per molte è quel negozio dove andare a comprare il profumo, il rossetto o un regalo per chi si ama. Quando invece si sono superati i trenta anni, la profumeria diventa un luogo di fede dove inginocchiarsi e chiedere la guarigione dalle rughe.

Perché se a Napoli hanno l’urna con il sangue di San Gennaro, da Sephora hanno migliaia di barattoli che contengono fluidi magici e ammalianti, che promettono giovinezza eterna. Ma la donna di trent’anni è scrupolosa e passerà quindi ore intere a leggere forum per scoprire quale marchio ha finalmente inventato la crema che rallenterà l’invecchiamento di almeno due giorni grazie alla bava delle lumache o allo sperma delle cicale in amore.

Quindi se un tempo bastava giusto una crema, ora in bagno ci sarà l’intero reparto creme della profumeria: la crema anti rughe per il giorno, quella protezione cinquanta per quanto c’è il sole, quella sebo regolatrice per i giorni prima e durante il ciclo, il contorno occhi, il siero per la notte, la crema per il giorno e giusto due o tre differenti maschere per il viso. Perché le rughe sono sempre dietro l’angolo. Bisogna solo scoprire quale.

acido ialuronico

GOOGLE E LE TECNICHE DI RINGIOVANIMENTO

Un tempo Google si usava per cercare nuovi locali dove fare l’aperitivo, la foto della cellulite di una vip o al massimo l’ultima collezione di borse di Prada.

A trent’anni l’utilizzo di Google è più impegnato e attento alle nuove tecnologie. La donna trentenne infatti googlerà come non ci fosse un domani solo termini come: acido ialuronico, ossigenoterapia, liposuzione e comecavolobloccoiltempo.

Perché arrivate ad un certo punto le creme non basteranno più e sarà necessario usare metodi un po’ più strong. Perché la vita è anche più dura a trent’anni: il lavoro, magari qualche figlio o l’ennesima storia finita che però a trenta è difficile da mandare giù. Naturalmente sceglierà il trattamento giusto dopo aver consultato almeno dieci forum.

Advertisements

donna sotto ombrellone

A 30 ANNI SI SCAPPA DAL SOLE

La donna di trent’anni ama il sole, ma come tutte le relazioni sentimentali che si rispettino, ci devono essere sempre delle regole ben precise e molti problemi.

Advertisements

Le precauzioni non sono mai troppe e l’ombrellone diventerà la naturale estensione della donna, insieme al cappello e alla protezione 50+ che avrà prudentemente spalmato mezzora prima dell’esposizione al sole. Sbufferà ogni dieci minuti per il caldo (nonostante sia all’ombra) e avrà impostato il timer sul cellulare per rimettere la crema ogni due ore.

Perché l’abbronzatura fa cafona e quindi meglio la bianchitudine che oltretutto difende da nuove rughe e dalle macchie solari (altra piaga che affligge le donne una volta compiuti i trenta).Poi infilerà il suo chemisier, il sandalo gioiello e in compagnia dell’amato ombrellone tornerà verso casa dove collasserà sul divano nemmeno avesse fatto la maratona.

donna in palestra

LE DONNE DI 30 ANNI E LA PALESTRA

A trent’anni una donna va in palestra come fosse Demi Moore pronta ad allenarsi con i marines. Il lunedì Zumba per bruciare i grassi accumulati durante il fine settimana. Il martedì Cross fit per bruciare i grassi accumulati durante l’adolescenza. Il mercoledì Gag per rassodare, tonificare e alzare ciò che la gravità vuole spingere verso il basso. Il giovedì Pilates per allungare i muscoli e cercare di guadagnare quel mezzo millimetro di altezza. Il venerdì Yoga per iniziare il week end in pace e rilassata.

Advertisements

Naturalmente il tutto alla Virgin che cosi c’è anche l’area relax dove sostare il sabato mattina. La scelta della palestra è arrivata sempre grazie alla consultazione di preziosi forum.

donne e la dieta

LA DONNA DI 30 ANNI E L’ALIMENTAZIONE

E’ proprio vero che nella vita non si smette mai di imparare e questo la donna di trent’anni lo sa bene. Ci sono infatti argomenti che lei ama approfondire in nome della conoscenza ma soprattutto della sopravvivenza, come ad esempio il metabolismo.

Perché se a vent’anni bastava un giorno di digiuno per perdere un chilo (due se era dovuto a pene d’amore), ora è un po’ più complicato.  Le proverà tutte per non mettere su peso: la dieta Dunkan, quella mediterranea, quella dissociata e il digiuno naturalmente. Ingerirà anche il verme solitario se necessario ma basterà un grammo di pasta in più (caduto per distrazione) per farle prendere mezzo chilo e inizierà a chiedersi se è vero che anche l’aria fa ingrassare. E per trovare risposta consulterà un forum.

donna gonfia come un palloncino

LE TRENTENNI E IL GONFIORE DEL SABATO SERA

A trent’anni la donna arriverà al sabato sfinita da una settimana di lavoro in ufficio e a casa. Si infilerà il vestito più lungo che ha per nascondere la cellulite e si guarderà bene dalle aderenze che metteranno in bella mostra qualsiasi gonfiore (non si capisce perché ma la donna di trent’anni è sempre gonfia: per il ciclo, per il caldo o per lo stress).

Andrà a fare l’aperitivo con le amiche e berrà giusto un cocktail perché colmo di calorie e tornerà a casa alle undici perché mezzora la dovrà dedicare a togliere il trucco che altrimenti la pelle invecchia e un’altra mezzora per spalmare il siero anti età, la crema ad azione ringiovanimento e il contorno occhi. Infine un’occhiata ad un forum per capire se è meglio dormire sul fianco o supina. E poi si sa, che se dopo i trent’anni se non si dormono otto ore, le occhiaie saranno una garanzia.

Leggendo avete annuito almeno tre volte? Benvenute nel club allora! Se invece non avete ancora compiuto trent’anni, non disperate, capita una volta su un milione che tutto questo non avvenga.

E voi cosa mi dite? La trentennite vi ha colpito allo stesso modo?

Advertisements

Scritto da Paola Attanasio

Foto del profilo di Paola Attanasio

Consulente di immagine - Trentenne, milanese, portatrice sana di difetti e curve. Consulente di Immagine dalla nascita, mentre le coetanee leggevano Cioè, lei comprava vestiti per le sue Barbie. Amante del rosso, ne ha fatto il suo stile di vita. Senza rossetto si sente nuda, ama alla follia la sua carlina Dora ed è un’accumulatrice seriale di riviste di moda. Il suo motto è Eat, Wear, Love.

© Riproduzione riservata

Advertisements

40 Commenti

Lascia un commento
  1. Ho annuito almeno 10 volte ma ahimè non posso entrare a far parte del club esclusivo perché io di anni ne ho 47 e mi accingo ad entrare in quello delle 50enni, che hanno la pancia che gonfia perché sono in pre menopausa e le caldane e sono nevrasteniche per gli squilibri ormonali ecc ecc ecc . Bellissimo articolo! 👍🏻🔝

  2. Ahahah! per annuire ho annuito ma ho anche pensato ma va là non è così tremendo! certo al mare se guardo le giovani donzelle con pelle tesa tutto sta su da solo senza aiutino certo un pò di rammarico c’è, ma se poi ripenso a come mi sentivo brutta io, quanti complessi senza alcuna valida ragione allora mille volte meglio ora che ho rughe e cellulite ma mi sento molto meglio con me stessa!

  3. Hihihi ho annuito più di 3 volte…purtroppo….😂!Ebbene si, sono nel club anch’io…anzi lunedì compiró la bellezza di 33 anni…
    Complimenti per l’articolo mi ha fatto sorridere…

  4. Ne ho 41, la routine per viso, trucco sono le solite da anni, non sono cambiate granché (a parte qualche crema e l’aver provato svariati prodotti) dai 20, ai 30 ai 40. Prodotti antiage ne uso pochi, sono plus size ‘orgogliona’ ed io e il fattore calorie ci ignoriamo simpaticamente a vicenda da sempre :-D. Trovo persino carina la nuova rughetta sul labbro superiore, anche se a causa sua non posso più usare rossetti troppo liquidi. Direi che in totale sto bene con me stessa :D

  5. Ho quasi 32 anni, fatico a mettere su qualche chilo per prenderne 4 ci ho messo un anno ed ancora non ho raggiunto la soglia dei 46 kg nonostante mangi 4 volte al giorno. Qualche capello bianco di troppo c’è, come le rughe d’espressione più marcate. Diciamo che se a 20/25 anni ne dimostri e vuoi apparire come già una trentenne che sa tutto della vita, allora raggiunti i 30 anni, non verrai perdonata. Certo, le sofferenze della vita protratte nel tempo (perdita/morte delle persone care e sofferenza amorosa), lasciano segni più visibili su di un volto non più giovane che quindi ne perde in freschezza. Se si hanno macchie solari a 30 anni è perché a 20/25/28 ci si è esposto al sole in modo inopportuno e folle. La prevenzione è ciò che ti rende giovane e bella anche dopo i 30. Ragazze non demordete, attività fisica e prevenzione sono la cura, ma moderate! Viceversa, esagerando, ci si stressa e non si fa che aumentare il processo di invecchiamento. Alimentazione sana!

  6. Madonna… quest’ anno compierò 28 anni e già mi ci vedo in quasi tutte queste cose… Avete dimenticato i capelli bianchi che io inizio ad averli… magari ancora non ho granché di rughe… ma so bene che presto le avrò. Io ho la fortuna però di avere un viso da bambina… ma so bene che un viso da bambina non significa per forza metabolismo da bambina xD

  7. Tutto vero?… ma che davero? Ho 34 anni suonati da un mese e un ragazzino di 23 mi ha fatto una corte serrata credendo ne avessi 25, 26 al massimo… genetica, buona alimentazione, cosmetici naturali? Boh, fate un po’ voi, ma il ritratto di una trentenne che sembra un’ottantenne mi sembra un tantino sciocco.

  8. A ottobre compio 30 anni… questo post mi ha fatto sorridere, perchè quando si cambia decina noi donne diventiamo un po’ ansiose… bisogna ammetterlo!!!

  9. Da uomo, posso dire che se non sei informa a 20 anni a 30 la cosa può solo peggiorare, mentre una bella ragazza sportiva di 20 anni a 30 fa sempre la sua figura, anzi è anche più sexy di tante 20enni con cellulite e “ciccia”.
    Poi la palestra e lo sport dovrebbe essere una filosofia di vita, come la buona alimentazione se non c’è quella non sei informa neanche a 20 anni, poi do un consiglio gratis a tutti, smettetela con tutti questi sport aerobici che non servono a niente e datevi ai pesi, quelli bloccano l’invecchiamento, bastano anche 4 o 5 mesi all’anno e allenandosi sulla forza esplosiva, lasciate perdere il bodybulding se siete maschi che diventate solo obesi.

Lascia un commento

Pupa make up waterproof

Pupa Waterproof Eyeliner, Ombretti in Stick, Mascara: recensione

butterfly valley nabla cosmetics estate 2015

Nabla Butterfly Valley ombretti e rossetti: recensione, swatches