Make up: come creare i punti luce e d’ombra

Corso di make up – Lezione 5
Make up: come creare i punti luce e d’ombra
Make up punti luce ombreVorreste avere uno sguardo scintillante? Un viso scolpito?

Ecco svelato il trucco. Oggi vi insegnerò come creare i punti luci e d’ombra.

Con giochi di luci e ombre possiamo valorizzare il nostro viso e minimizzare alcuni piccoli “difetti”, per un make up fotografico.

Sembra surreale, ma il metodo per rendere gli occhi più grandi e luminosi e per delineare il viso è davvero semplice e veloce da realizzare.

COSA CI OCCORRE?
1 pennello n.18 della linea cinecittà,
1 pennello eyeliner n.204 della linea kiko,
1 correttore giallino n.4 della linea cinecittà,
1 tocco d’ombra n.10 della linea cincecittà,
1 correttore tocco di luce color beige (es. correttore Lumi Magique L’Oreal)

Make up punti luce ombre

COME CREARE E I PUNTI LUCE E LE ZONE D’OMBRA?
Il correttore giallino va messo sulle zone del viso dove non batte luce (ovvero nel punto dove si crea l’ombra), ad esempio nell’incavo esterno della narice del naso, noterete bene che in quel punto c’è un ombra e così si crea una piccola rughetta. Un altro punto è la ruga d’espressione quando sorridiamo.

Con il pennello n18 prendiamo il correttore giallino e lo applichiamo proprio seguendo la riga della rughetta, poi lo picchiettiamo con la spugnetta. Noterete che la zona risulta liscia e senza segni del tempo.

Il correttore tocco di luce beige va applicato nella zona del lato esterno dell’occhio così ci aiuterà quando andremo a delineare la riga dell’eyeliner, poi sotto l’arcata sopraccigliare per rendere l’occhio più grande ed infine sugli zigomi che in questo modo risalteranno al massimo.

Usiamo il pennello eyeliner per quanto riguarda la zona dell’occhio, mentre per le altre parti possiamo creare il tocco di luce aiutandoci con il pennello n.18.

Il tocco d’ ombra si utilizza per creare il gioco del chiaro e scuro. Preleviamo una piccola quantità del prodotto e lo applichiamo con movimenti rotatori, nella zona sotto lo zigomo così da scolpire il viso.

Ecco uno schemino che vi rende tutto più semplice:
– correttore giallino: naso, fronte, labbra;
– correttore beige: occhio esterno, arcata sopraccigliare, sopra lo zigomo;
– tocco d’ombra: sotto lo zigomo.

I correttori per creare i punti luce si trovano in commercio nel formato stick, compatti, o stylo.

Make up punti luce ombre

Ecco un mio pensiero: giocando semplicemente avremo uno sguardo scintillante.

Il corso di make up è disponibile in esclusiva su BeautYdea.it e accessibile in modo gratuito da tutte le lettrici. Le lezioni vengono pubblicate ogni martedì e venerdì e sono visibili in questa sezione del sito dedicata al Corso di Make up.

Scritto da Jobilli1

Foto del profilo di Jobilli1

Sono Giovanna, una donna affascinata dal mondo del make up, proprio per questo il mio sogno si è realizzato, ora sono una Make up Artist freelance. Sono sempre disponibile a rispondere alle vostre domande che riguardano il make up e tutto il suo mondo. Questa è la mia pagina Facebook

12 Commenti

Lascia un commento
  1. ma che co’è la linea cinecittà? non la conosco! Sono dei pennelli professionali?? Dove si possono comprare?
    Io di solito uso quelli della Mac, ne ho poi alcuni di Sephora con i quali mi trovo bene e anche un paio della Elf.

  2. è da un po’ che vedo i tuoi consigli e tutorial molto utili per me,ma non riesco a capire xkè quando applico il correttore (kiko in stik) nella parte delle rughe d’espressione invece che farmi un punto luce ,mi accentua ancora di piu le rughe,e così mi fa anche quando vado a coprire le ochiaie (non ho rughe dove sono le occhiaie)ma quando vado a mettere il correttore mi vengono e sembro una vecchia di 80 anni! spero in una tua risposta visto che mi sono sempre fidata delle tue ottime valutazioni grazie un bacione!!^^.

    • Ciao PupaBeauty,
      grazie di cuore nel seguire il mio corso, il correttore stick ha una consistenza compatta e non è ideale per le rughe, devi usare un correttore a stylo e fluido.
      Per le rughette devi usare un correttore anche compatto sulla tonalità del giallino e miscelato con il fondotinta. Rimanendo fluido non evidenzia le rughe e poi lo picchietti con la spugnetta.
      Anche per le occhiaie devi usare lo stesso procedimento il correttore color aranciato miscelato con il fondotinta e dopo averlo applicato con il pennello, lo devi picchiettare con la spugnetta. Baci da Jobilli1.

    • Ciao Sonia,
      per coprire una cicatrice che tende al colore roseo, devi usare un correttore verde e miscelarlo con il fondotinta fluido, con il pennello lo applichi come se lo ridisegni, e poi lo picchietti con la spugnetta. Se la cicatrice dente al color beige usa un correttore giallino sempre miscelato con il fondotinta fluido e usa la stessa procedura che ti ho menzionato. Il tutto poi copri con la polvere di riso e avrai una pelle uniforme e vellutata. Baci baci da Jobilli1.

Lascia un commento

Trucco per San Valentino: romantico e glamour

Make Up For Ever “La Boheme”: collezione primavera 2012