Trattamenti di medicina estetica da fare in estate e al rientro dalle vacanze

Scopriamo quali sono i trattamenti di medicina estetica da fare in estate e al ritorno dalle vacanze per prenderci cura della pelle!

Trattamenti di medicina estetica estate

Curiose di scoprire quali sono i trattamenti di medicina estetica perfetti da fare in estate e al ritorno dalle vacanze? Aureal, Medical Beauty Center italiano, suggerisce quattro trattamenti non invasivi per prenderci cura della pelle stressata dal sole e per intervenire sui segni dell’età!

TRATTAMENTI DI MEDICINA ESTETICA IN ESTATE E AL RIENTRO DALLE VACANZE

L’estate è il momento perfetto per puntare su trattamenti estetici non invasivi, quelli più adatti per prendersi cura della pelle sottoposta a diversi stress ma senza aggiungerne di nuovi. Macchie solari, inaridimento, rughe e inestetismi sono le problematiche su sui si può intervenire, ma è anche possibile agire in maniera preventiva contro i danni causati dal sole alla pelle. La dottoressa Carmen De Luca, medico e chirurgo estetico direttore sanitario di Aureal, suggerisce quattro approcci terapeutici dal forte effetto rigenerante, ideali dopo l’esposizione al sole del periodo delle ferie. Scopriamoli insieme quali sono i trattamenti di medicina estetica per l’estate top da provare!

Trattamenti medicina estetica
Dottoressa Carmen De Luca

BIORIVITALIZZAZIONE

Tra i trattamenti meno invasivi ci sono quelli di bio-rivitalizzazione, che si effettuano con iniezioni di acido ialuronico, polinucleotidi, aminoacidi collagenici e vitamine. Sono perfetti per il periodo estivo e il ritorno dalle ferie perché non richiedono periodi di recupero e i miglioramenti sulla pelle sono subito visibili. La loro azione è quella di fornire un boost nutritivo che aiuta la pelle ad affrontare lo stress ambientale esterno con più energia. Ricordiamoci però di non esporci al sole dopo il trattamento per almeno 48 ore. La biorivitalizzazione cutanea restituisce turgore e compattezza alla pelle, combattendo la disidratazione degli strati più superficiali. La pelle del viso appare quindi più tonica, luminosa e dal colorito sano. E se vi interessano altri trattamenti poco invasivi, scoprite tutto sul microneedling.

Biorivitalizzazione

 

IL BOTOX PER PREVENIRE LE RUGHE

Un altro suggerimento utile è l’applicazione di botox a inizio estate, con una sola seduta, per riempire le piccole rughe ed evitare che si facciano più evidenti a causa dell’esposizione al sole o che se ne formino di nuove. Se invece scegliamo questi trattamenti di medicina estetica a fine estate, saranno in ogni caso efficaci contro i segni causati dagli stress ambientali esterni. Parliamo chiaramente di iniezioni di tossina botulinica che vanno a limitare le contrazioni muscolari che realizziamo inconsapevolmente ad esempio quando sorridiamo oppure quando corrughiamo la fronte. Il botox è molto efficace ad esempio per prevenire e contrastare le rughe glabellari, ossia quei piccoli solchi che si formano alla radice del naso, tra le arcate sopracciliari. Se siete curiose di scoprire altri nuovi trattamenti di medicina estatica molto richiesti, vi invitiamo a leggere l’approfondimento sulle tendenze della medicina estetica.

Botox

L’IMPORTANZA DELLA BEAUTY ROUINE E LE GOLD MASK

Prendersi cura della pelle con rituali di bellezza adatti è ancora più importante nel periodo estivo in cui gli stress a cui è sottoposta sono maggiori. È fondamentale quindi ricordare di applicare la protezione solare, anche se non ci si espone direttamente al sole! Inoltre è fondamentale l’idratazione a fine giornata. In abbinamento ai trattamenti di medicina estetica è infatti consigliato l’uso di maschere per il viso a base di oro, che agiscono su rughe, punti neri e acne, idratano e nutrono la pelle, inoltre sono preziose alleate anti-age. Un esempio è la maschera Peter Thomas Roth 24K Gold Mask Pure Luxury Lift & Firm, un vero e proprio trattamento anti-età con oro 24 carati e oro colloidale che migliora anche la luminosità della pelle. È in vendita in questa pagina.

Gold mask

PEELING LEGGERI E PULIZIA PROFONDA CON HYDRAFACIAL

Infine Aureal suggerisce una detersione profonda per rivitalizzare la pelle e ottenere così un’abbronzatura che dura più a lungo. In particolare viene suggerito il trattamento HydraFacial che deterge, esfolia e rigenera attraverso un sistema di idro dermoabrasione. Cosa vuole dire? Si tratta di idratare la pelle attraverso dispositivi fatti penetrare a livello superficiale. Si utilizzano quindi piccoli getti d’acqua per stimolare la cute e rinnovarla senza intaccarne l’equilibrio. Il trattamento, indicato anche in caso di acne, prevede un meccanismo a spirale che crea un effetto a vortice. Gli effetti? Vengono rimosse le impurità e vengono introdotti nella pelle attivi nutrienti che donano grande luminosità, sin dalla prima seduta. Potremo esporci al sole un giorno dopo, quando sarà scomparso il leggerissimo arrossamento. Dobbiamo però obbligatoriamente mettere una protezione solare.

Pulizia profonda con Hydrafacial
Hydrafacial

Ricordiamo che Aureal è un innovativo formato che punta sulla medicina estetica non invasiva e la presenta come un lusso accessibile e sicuro. Il marchio investe sull’innovazione tecnologica ed è il primo glamour experience medical beauty center in Italia. È stato fondato da Francesco Caliendo e Daniele Volpe. La prima struttura Aurea si trova a Nola ma il piano di espansione aziendale prevede prossimamente l’apertura di altre tre cliniche in diverse città tra cui Milano, Torino e Roma.

Cosa ne pensate dei trattamenti di medicina estetica per l’estate suggeriti da Aureal? Ne proverete qualcuno? Fateci sapere la vostra opinione nei commenti!


Ecco altri trattamenti da provare per una pelle sempre al top:



Avatar for Maria Rosaria De Benedictis
Ricevi gli aggiornamenti
Notificami
9 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti