Allergie al make up minerale

allergia trucco minerale

Vi è capitato di avere allergie al make up minerale? Spesso i dermatologi raccomandano l’utilizzo del trucco minerale per le pazienti con rosacea, problemi di dermatiti, acne, pelle sensibile o grassa perché questi prodotti contengono coloranti inorganici che riducono al minimo le probabilità di causare irritazioni o reazioni allergiche che spesso si riscontrano con i cosmetici classici. Chi ha queste problematiche dovrebbe infatti evitare cosmetici contenenti parabeni, siliconi, paraffina, nickel, petrolati o altre sostanze potenzialmente dannose.

Purtroppo, in alcuni rari casi, è possibile riscontrare allergie anche al make up minerale.

Il make up minerale è generalmente in polvere e per questo non viene assorbito dalla pelle come gli altri  prodotti comunemente in commercio, fornendo inoltre anche una protezione solare, in molti casi. I motivi per cui le donne scelgono il trucco minerale sono molteplici, ma il primo che viene preso in considerazione è la natura del prodotto: cosmetici composti da sostanze interamente naturali. Purtroppo i trucchi minerali, a volte, non sono davvero naturali al 100%.
allergia make up minerale

Le aziende che producono trucco minerale possono affermare che i propri prodotti siano naturali e a base minerale perchè questa industria cosmetica si fonda su una vera e propria autoregolazione, e per questo i soggetti esterni non sono autorizzati a testare e dimostrare, magari confutando, che questi prodotti non siano effettivamente minerali.

Advertisements

Per questo sul mercato internazionale troviamo moltissimi prodotti che contengono solo tracce di ingredienti minerali e nonostante questo possono comunque essere messi in vendita ed etichettati come “trucchi minerali”, prodotti che sarebbe meglio evitare per non incappare in spiacevoli sorprese.

CHE COSA PROVOCA ALLERGIE AL MAKE UP MINERALE?
Per fortuna non tutte le aziende vendono cosmetici non completamente minerali, ma siccome è sviluppare vere e proprie allergie anche a questi prodotti è importante realizzare un’attenta scelta. Quando si acquista un cosmetico minerale è fondamentale leggere accuratamente l’etichetta degli ingredienti: se questa manca è necessario informarsi presso gli addetti alla vendita o contattare l’azienda produttrice per accertarsi sulle sostanze contenute nel prodotto.

Nella lista degli ingredienti, chiamata dalle più esperte INCI – che sta per International Nomenclature of Cosmetic Ingredients, una denominazione internazionale utilizzata per indicare in etichetta i diversi ingredienti dei cosmetici – non devono essere presenti conservanti, coloranti, fibre sintetiche e prodotti chimici. E’ importante verificare l’ordine degli ingredienti indicati sull’etichetta: i primi sono quelli presenti in quantità maggiore, gli altri di seguito sono presenti in quantità via via minore. I cosmetici dovrebbero inoltre essere nickel tested.

allergia make up minerale

Generalmente, le allergie al make up minerale sono causate da un ingrediente chiamato bismuto ossicloruro (bismuth oxychloride), un componente utilizzato dalle aziende cosmetiche per conferire luminosità ai prodotti, che però è considerato nocivo e inoltre ostruisce i pori e può irritare la pelle oltre a poter sviluppare, con un utilizzo regolare e prolungato, reazioni allergiche sulla cute.

Un altro ingrediente spesso contenuto nel make up minerale che può provocare allergie è il carmine. Anche se il carmine è approvato dalla FDA, l’ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione della produzione di alimenti e medicinali, ed il suo utilizzo è considerato innocuo, questo colorante è da evitare soprattutto in caso di pelle sensibile. Il carmine è infatti un pigmento rosso scuro estratto dal guscio frantumato di alcuni insetti che viene spesso utilizzato nella produzione di ombretti e rossetti, e in alcuni casi può creare gravi reazioni allergiche. Gli effetti sull’epidermide possono essere molteplici: rossori, eruzioni cutanee, prurito, gonfiore.

Mentre invece, biossido di zinco e ossido di titanio sono gli ingredienti che proteggono dai dannosi raggi UVA e UVB del sole. Lo zinco, inoltre è anche un agente anti infiammatorio naturale utilizzato in molti prodotti che combattono le infiammazione donando sollievo alla pelle: essere allergici a questi componenti del make up minerale è davvero molto raro.
allergia make up minerale

Scegliere cosmetici minerali sicuri oggigiorno è più semplice di quanto si possa pensare: è importante acquistare presso rivenditori certificati, informandosi bene sulla provenienza dei cosmetici, ed evitando brand “sconosciuti” che vendono i prodotti in contenitori non sigillati in maniera ottimale, e come già detto, non presentano etichette dettagliate con la lista ingredienti e le caratteristiche del prodotto. Seguendo queste piccole accortezze eviterete fastidiose allergie al make up minerale!

Advertisements

Speriamo che questa piccola guida informativa sulle possibili allergie al make up minerale possa esservi utile nella scelta dei vostri cosmetici, per avere sempre una pelle bella, truccata e soprattutto sana!
Fateci sapere le vostre esperienze e le vostre opinioni!
;)

Advertisements

Scritto da Serena D'Angelo

Foto del profilo di Serena D'Angelo

Beauty & Fashion Editor - Laureata in Linguaggi dei Media, ha alle spalle una lunga esperienza nel mondo della comunicazione. Scrive articoli dedicati al mondo della bellezza e della moda, realizza video per il canale youtube di Beautydea e partecipa alle iniziative di comunicazione e marketing organizzate dalle principali aziende del settore. E’ una Beauty influencer. Colleziona rossetti e li ama talmente tanto da averne uno tatuato. Impazzisce per i saldi online!

© Riproduzione riservata

Advertisements

22 Commenti

Lascia un commento
  1. io ho problemi con prodotti che contengono nickel, quindi ormai sono abituata a leggere sempre le etichette anche per creme, shampoo o qualsiasi prodotti, compro solo bio e che siano testati al nickel e per il trucco uso neve cosmetics e gli ingredienti sono sempre indicati e fino ad ora non ho avuto nessun problema comunque è proprio vedo che ci sono dei cosmetici spacciati come minerali che non hanno nessuna etichetta e non c’è mai da fidarsi! Utile questo post!

  2. una mia amica era davvero scettica sulle potenzialità di questi prodotti poiché lei ha alta sensibilità a qualsiasi metallo con cui viene in contatto e pertanto aveva paura di reazioni allergiche.. poi l’ho convinta a provare i prodotti neve cosmetics…. non vi dico quanto ne sia soddisfatta!!!! :D e io assieme a lei per l’ottima scelta che abbiamo fatto! il prossimo acquisto verserà su mineralepuro. è prevista una nuova ondata di soddisfazione!!! ^___^

  3. Io uso da anni il trucco minerale, ormai uso quasi solo quello.. Faccio sempre attenzione alle etichette perchè in passato mi è capitato di vedere prodotti etichettati come minerali che poi in realtà non lo erano :\ Non sapevo che il carmine potesse scatenare reazioni allergiche, a me non ha mai dato problemi ma non si sa mai, proverò ad evitarlo!

  4. Bell’articolo! Ci sono tantissimi prodotti finti minerali, nella grande distribuzione e in profumeria lo sono quasi tutti… Anche in erboristeria ci sono dei finti minerali…
    Cmq tutto, anche il prodotto con l’INCI migliore possibile puó dare allergia, se si è allergico ad un ingrediente…
    Per quanto mi riguarda è anni che sono passata a prodotti eco e al minerale per fondo, correttore e mascara… ho risolto il problema degli occhi rossi e lacrimanti, dei punti neri e dei brufoli ovunque…

Lascia un commento

Rouge Dior autunno 2013

Make up Dior autunno 2013: rossetti, smalti, matite

Tutorial trucco viola

Trucco viola e blu per occhi castani