New York Fashion Week autunno inverno 2021 2022: le sfilate

La New York Fashion Week autunno inverno 2021 2022 fa parlare di sé, tra grandi assenze, abbandoni e show psichedelici. Facciamo il punto su tutto!

New York Fashion Week autunno inverno 2021 2022

Facciamo il punto sulle sfilate della New York Fashion Week autunno inverno 2021 2022, tra grandi abbandoni e assenze, fashion show digitali che diventano grandiosi spettacoli e tante curiosità interessanti.

LE SFILATE DELLA NEW YORK FASHION WEEK AUTUNNO INVERNO 2021 2022

La NYFW Autunno Inverno 2021 2022 si è aperta con una prima grande novità, il cambio del nome! Infatti Tom Ford, presidente del CFDA, Council of Fashion Designers of America, al momento di svelare il calendario della New York Fashion Week A/I 2021-2022, lo ha annunciato come l’American Collections Calendar, un evento destinato solo ed esclusivamente agli stilisti USA. Nel secondo anno della pandemia da Covid-19, come è facile immaginare, la prima settimana di sfilate a cui seguiranno quelle di Londra, Milano e Parigi è tutta in digitale, e già questo ha leso economicamente al settore, tra pubblico e buyers che non possono presenziare di persona.

Tantissimi i nomi celebri che hanno quindi deciso di abbandonare completamente il calendario della NYFW, da Ralph Lauren a Mara Hoffmann, da Michael Kors a Ralph Lauren, Marc Jacobs, Calvin Klein e non solo. Brand che presenteranno le loro collezioni fuori dalla fashion week, probabilmente solo sui loro social e siti ufficiali. Tommy Hilfiger ha scelto di disertare New York per sfilare a Londra, altri brand hanno presentato le collezioni prima dell’evento, come Balenciaga a dicembre. E poi c’è chi come Tom Ford stesso ha rinunciato all’ultimo minuto. Il pensiero di molti in questi giorni è che la fashion week di New York abbia acquisito un carattere troppo locale lasciando forse troppo spazio ai talenti emergenti e così abbia perso di prestigio. Con le difficoltà nel far quadrare i conti causa pandemia e con pochissimi big in calendario, c’è infatti chi si chiede se la settimana della moda newyorkese, ora americana, avrà ancora un futuro!

Sfilate New York Fashion Week autunno inverno 2021 2022

TOM FORD ABBANDONA LA NEW YORK FASHION WEEK

L’American Collections Calendar è nato con lo scopo di globalizzare la moda americana, supportando quindi stilisti piccoli e grandi di nazionalità americana. E tuttavia è stato proprio il Presidente del CFDA a lasciare il programma il giorno prima della sfilata in calendario! Lo stilista texano ha lasciato la New York Fashion Week a causa di “circostanze impreviste legate al Covid-19”, si legge su Wwd e non ha voluto aggiungere altro. La presentazione sarebbe infatti rimandata al 26 febbraio, sempre sulla piattaforma ufficiale del CFDA, quindi durante le sfilate del calendario della Milano Fashion Week A/I 2021 – 2022. Una semplice coincidenza o la volontà di godere dei riflettori di un altro degli eventi fashion più fastosi e attesi dell’anno?

Tom Ford New York Fashion Week
Tom Ford – Photo Credit: Andrea Raffin / Shutterstock.com

IL PUNTO SULLE SFILATE DELLA NYFW: JASON WU

Uno dei grandi nomi che invece hanno voluto essere presenti è Jason Wu, pronto ad ambientare il suo show digitale all’interno di un supermercato. Eleganza classica e accenti moderni si fondono nella collezione invernale. Capi icona restano i cappotti lunghi, impreziositi da frange e applicazioni briose, mentre le lunghezze alla caviglia di gonne e abiti si alternano a look à la garçonne vivacizzati da accenti sporty chic moderni.

CAROLINA HERRERA CELEBRA IL CORAGGIO DEI NEWYORKESI

La collezione Fall 2021 di Carolina Herrera celebra la perseveranza e la determinazione degli abitanti di New York, come molti, messi gravemente alla prova dalla pandemia. “Questa collezione è il mio tributo alla città che non si arrende mai“, queste sono le parole con cui la Maison presenta il video che mostra la collezione. Wes Gordon, direttore creativo dal 2018, ha voluto i cuori come leit-motiv della collezione, che compaiono sui capi sotto forma di stampe, intarsi e applicazioni. Le stampe giraffa lasciano il passo a grafiche in bianco e nero a pois, mentre una pioggia di paillettes vivacizza gli abiti più briosi. Un omaggio alla gioia di vivere e alla speranza per un futuro migliore.

BADGLEY MISCHKA: ELEGANZA AUDACE E CONTEMPORANEA

Da Badgley Mischka torna a trionfare l’animalier, grande protagonista per i capispalla in pelliccia abbinati ai look da sera. Una pioggia di paillettes e tessuti satinati lucidissimi caratterizzano le creazioni total sparkling della Maison abbinate a calzature gioiello regali. Alle forme minimal degli abiti da sera fanno da contraltare accessori oversize che di certo non passano inosservati. Un’idea di eleganza del tutto moderna, che non scende a compromessi.

COLLINA STRADA, I MODELLI DIVENTANO ANIMALI

Atmosfere surreali, colorazioni estrose e modelli che si trasformano in animali, ecco l’ultima creazione firmata alla direttrice creativa Hillary Taymour per la sfilata di Collina Strada alla NYFW. Il brand che ha fatto della sostenibilità il suo cavallo di battaglia dedica all’ambiente e agli animali in particolare un tributo molto originale. Fantasie a fiori, motivi geometrici anni ’70, grafiche astratte in uno degli esempi di mix and match più originali degli ultimi anni. Una collezione indossata da donne e uomini di ogni età ed etnia che di certo farà parlare di sé per anni.

ALICE + OLIVIA: IL RITORNO DEL PUNK CHIC

Nostalgiche dello stile anni ’80? Da Alice + Olivia trionfano i motivi scozzesi e gli articoli top dello stile punk come gli anfibi. Paillettes e lustrini mettono in primo piano i vestiti da sera con spacchi vertiginosi, mentre pizzi, perle e ricami preziosi si alternano a pelle e vinile in un gioco di contrasti e giustapposizioni incredibilmente fashion.

MAISIE WILEN E LA MODERNITA’ RILASSATA

Maisie Wilen ha presentato la sua collezione in un video in cui le modelle camminano su una passerella liquida, in un clima contemplativo e rilassato. Elementi formali e casual si giustappongono nella sua proposta ispirata dall’idea del mondo post-quarantena. Capi sportivi stile anni ’80, stampe psichedeliche, leggerezza e linee morbide, per un’idea di modernità finalmente serena.

ANNA SUI E IL SUO MONDO FANTASMADELICO

La collezione Anna Sui Autunno Inverno 2021 2022 è un inno a un mondo “fantasmadelico”, come lo definisce lei, la promessa ottimistica e coloratissima del futuro che ci aspetta dopo la pandemia. Sfilano look anni ’70 di ispirazione boho chic, caratterizzati da mix tra bianchi e neri, accenti intensi di magenta, grafiche coloratissime alternate a tocchi di lurex e intrecci di pizzi e stampe floreali. Una collezione che è un’esplosione di positività tutta da vivere.

Cosa ne pensate delle sfilate della New York Fashion Week FW 2021? Qual è la più interessante secondo voi? Fatecelo sapere lasciando un commento!

Photo Credit: Courtesy of Andrea Raffin, Shutterstock.com


Ecco i calendari e le novità delle altre fashion week:

Avatar for Maria Rosaria De Benedictis
Ricevi gli aggiornamenti
Notificami
10 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti