Come applicare le maschere viso in tessuto: passaggi e consigli

Cosa sono e come si utilizzano al meglio le maschere viso in tessuto? Scopriamo insieme come applicarle per una pelle a effetto wow!

Come applicare le maschere viso in tessuto

Come applicare le maschere viso in tessuto per sfruttarle al meglio e ottenere un risultato ottimale? In questa guida trovi tutti i consigli utili su come applicare le maschere per il viso in tessuto senza sbagliare, per un viso rigenerato e radioso!

COSA SONO LE MASCHERE VISO IN TESSUTO

Le maschere viso in tessuto sono un prodotto monouso ricco di principi attivi, composto da un foglio di tessuto naturale (come cotone o cellulosa) o sintetico, imbibito di siero. Sfruttando la popolarità della k-beauty routine, negli ultimi anni hanno ottenuto un grande successo, arrivando a spodestare le amatissime maschere in crema o gel. Quali sono le ragioni dietro al successo delle maschere in tessuto, dette anche sheet mask o tissue mask? Prima di tutto la praticità, poiché si possono portare anche in viaggio per regalarsi una coccola immediata, magari dopo un volo in aereo. Poi sono ricchissime di principi attivi, un vero concentrato di bellezza. Infine, grazie all’effetto patch del tessuto, sono efficaci subito: rendono la pelle immediatamente più bella, levigata e luminosa.

Come applicare le maschere viso in tessuto

QUALI MASCHERE VISO IN TESSUTO APPLICARE

Esattamente come le maschere in gel o in crema, anche le maschere in tessuto per il viso si differenziano in base alla funzione che svolgono e al tipo di pelle a cui si rivolgono. Vediamo le principali tipologie.

  • Maschere in tessuto purificanti, ideali per le pelli grasse o miste. Possono contenere ingredienti quali carbone o argilla, cetriolo e aloe vera per lenire e dissetare. Molto utili anche gli estratti di lavanda, bardana o rosmarino, astringenti ma delicati sulla pelle.
  • Maschere in tessuto idratanti, adatte a pelli da normali a secche, oppure molto secche e disidratate. È importante che contengano ingredienti come acido ialuronico, estratti di alghe, aloe vera, ma anche acqua termale e glicerina.
  • Maschere in tessuto nutrienti o antiage, perfette per le pelli mature o che vogliono combattere i primi segni del tempo. La preferenza deve andare a ingredienti come burri e oli di mango, moringa, karitè, ma anche argan, rosa mosqueta e cocco, per la loro azione intensamente nutriente. Molto valide anche le tissue mask con retinoidi (meno aggressivi del retinolo), collagene, squalano vegetale e acido ialuronico.
  • Maschere in tessuto illuminanti, adatte a tutti i tipi di pelle. Possono contenere ingredienti come vitamina C ed estratto di liquirizia a effetto schiarente ed energizzante per la pelle, oppure acido glicolico, a effetto antimacchia. Per i rossori da acne, un valido alleato è l’acido azelaico, dall’azione decongestionante.
  • Maschere in tessuto lenitive, per pelli delicate e sensibili. Devono essere prive di ingredienti quali alcol, profumi, siliconi e oli minerali. Tra gli elementi più importanti troviamo camomilla, estratti di riso o avena, ma anche estratti botanici da camomilla, amamelide, calendula e fiordaliso, decongestionanti e calmanti.

Come mettere le maschere viso in tessuto

COME METTERE LE MASCHERE VISO IN TESSUTO

Vogliamo mostrare al mondo un viso bello, radioso e naturalmente sano? Prendiamoci circa mezz’ora solo per noi, per seguire tutti i passaggi della perfetta beauty routine delle maschere viso in tessuto. Scopriamoli tutti!

1. DETERGERE IL VISO

Le maschere danno il meglio di sé se applicate sul viso pulito. Rimuoviamo tutti i residui di trucco, impurità e inquinamento con uno dei nuovi detergenti viso, scegliendo quello più adatto alla nostra pelle. Eventualmente effettuiamo uno scrub delicato per eliminare le cellule morte e rendere la pelle ancora più ricettiva ai trattamenti.

2. SCUOTERE LA BUSTA DELLA MASCHERA VISO

Solitamente sul fondo delle confezioni delle maschere viso in tessuto si deposita tutto il siero. Anche il tessuto deve depositarsi sul fondo, così da imbibirsi per bene! Agitiamo quindi la busta ancora chiusa, affinché la maschera si impregni e sia pronta a regalarci tutti i suoi principi attivi.

3. APPLICARE LA MASCHERA SUL VISO

Estraiamo la maschera dalla sua confezione e stendiamola sul viso, avendo l’accortezza di farla aderire per bene in ogni area del viso. Le maschere in tessuto sono già sagomate e dotate di fori per occhi e bocca e narici, così da facilitarci il compito.

4. TEMPO DI POSA

Teniamo la maschera in posa per almeno 15-20 minuti, o comunque finché la sentiamo ancora ben umida e morbida sulla pelle. Il calore naturalmente sprigionato dalla pelle e l’effetto occlusivo (o patch) dato dal tessuto sulla pelle permettono ai principi attivi di penetrare meglio, per un risultato strabiliante una volta rimossa la maschera.

5. RIMOZIONE DELLA MASCHERA

Rimuoviamo la maschera con delicatezza e gettiamola. Ricordiamoci che le maschere viso in cellulosa si possono smaltire tra i rifiuti organici! Massaggiamo l’eccesso di siero sulla pelle e non risciacquiamo.

Come si applica la maschera viso in tessuto

OGNI QUANTO APPLICARE LE MASCHERE VISO IN TESSUTO?

Le sheet mask possono essere applicate anche 2-3 volte a settimana, o comunque ogni qualvolta se ne sente la necessità. Si può variare anche la tipologia di maschere, alternando maschere purificanti, idratanti e illuminanti, a seconda delle esigenze della pelle.

Come si applicano le sheet mask

Speriamo che la nostra guida dedicata all’applicazione delle maschere per il viso in tessuto vi sia stata utile! Se conoscete altri trucchetti da condividere con noi, condivideteli nei commenti. Utilizzate le maschere viso in tessuto? Quali sono le vostre preferite?


Addicted delle maschere viso? Ce ne sono moltissime da provare!

Avatar for Martina Porzio
Ricevi gli aggiornamenti
Notificami
12 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti